A.S.P. Laura Rodriguez Y Lazo De' Buoi

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Accesso ai Servizi
Dove siamo
Le nostre Strutture
I nostri Servizi
Cosa fare per
Accoglienza
Link Utili
Modulistica
I nostri Progetti
Rette
La nostra Azienda
Presentazione
Cenni Storici
Principi Fondamentali
Dizionario
I nostri Partner
A.S.P. LAURA RODRIGUEZ
Struttura Organizzativa
Albo e Concorsi
Deliberazioni e Regolamenti
Statuto
Organi ASP
Banca dati Incarichi e Consulenze
Trasparenza, Valutazione e Merito
Monitoraggio contrattazione integrativa
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
AREA RISERVATA SOCI
siete in: I nostri Servizi

I SERVIZI RESIDENZIALI

Le nostre strutture sono in grado di ospitare anziani in condizioni di comprovata non autosufficienza, anziani o disabili bisognosi di assistenza e cure, anche per brevi periodi, residenti in uno dei Comuni del Distretto Socio-Sanitario di San Lazzaro di Savena, di cui fanno parte i Comuni di Loiano, Monghidoro, Monterenzio Ozzano dell’Emilia, Pianoro e San Lazzaro di Savena.

L’accoglienza permanente è riservata ai cittadini in possesso dei requisiti di accesso previsti dai vigenti regolamenti, le cui necessità non possono essere soddisfatte dai familiari e/o dai servizi socio-sanitari territoriali; mentre l’accoglienza temporanea è riservata ai casi di dimissioni protette a scopo riabilitativo o di soggetti non autosufficienti che vivono abitualmente in famiglia, per i periodi di assenza temporanea dei familiari o che presentano il bisogno di brevi lassi di tempo da dedicare alla riabilitazione e alla cura.

Il periodo e le modalità di ricovero, per i posti convenzionati con la locale AUSL, sono normate da apposito regolamento distrettuale.



Ricovero in Casa Residenza

Per i posti in convenzione l’entrata alla struttura è disposta dal Servizio Assistenza Anziani (S.A.A.) o dal Settore Disabili Adulti del Distretto Socio-Sanitario di San Lazzaro di Savena, pertanto chiunque sarà interessato dovrà rivolgersi allo Sportello Sociale del proprio comune di residenza.

L’ammissione è subordinata alla graduatoria stilata dal S.A.A. stesso che ne curerà l’aggiornamento periodico tenendo conto delle condizioni socio-sanitarie dei richiedenti.

La struttura protetta in presenza di posto vacante ne dà immediata comunicazione al S.A.A., che provvede a sua volta ad informare sia il cittadino/a che il Responsabile del Caso di riferimento.

Il richiedente il ricovero ha 24 ore di tempo per accettare.

La retta decorre dal giorno successivo all’accettazione del ricovero.

Gli ingressi avvengono dal lunedì al venerdì.

Dell’avvenuta ammissione all’ASP ne darà comunicazione all’A.USL Distrettuale ed al S.A.A.



Ricovero in posti non convenzionati - Convalescenziario

In questo caso possono essere accolti anche ospiti non residenti nel Distretto rivolgendosi direttamente alla struttura.



I SERVIZI TERRITORIALI

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito l’Assistenza Domiciliare quale possibilità di fornire al proprio domicilio dell’utente tutti quei servizi e quegli strumenti che possono contribuire al mantenimento del massimo livello di benessere, salute ed autonomia.

Tale servizio, che prevede prevalentemente interventi sociali e socio-sanitari, infatti, ha l’obiettivo di permettere alle persone con limitata autosufficienza di rimanere comunque a casa propria, vicino alla famiglia e nella realtà sociale di appartenenza.

Il servizio fornisce, in particolare, assistenza per la cura e l’igiene della persona, per la cura dell’alloggio e la gestione del menàge quotidiano, per l’integrazione sociale, per l’attività di segretariato sociale con l’obiettivo del mantenimento e del ripristino delle capacità funzionali e della vita di relazione.



Assistenza Domiciliare Integrata (ADI)

Forma di assistenza integrata che prevede sia prestazioni sanitarie sia sostegno socio-assistenziale favorendo il recupero delle capacità residue di autonomia e di relazione.

Questa si basa sull’integrazione di figure professionali sanitarie e sociali, quali medici di famiglia, infermieri, medici specialisti, fisioterapisti, assistenti sociali, assistenti di base con l’ausilio di volontari e prevede tre livelli di intensità delle cure fornite in relazione ai bisogni assistenziali del singolo paziente sulla base di un piano personalizzato



A CHI RIVOLGERSI

Per informazioni e conseguente accesso alla Rete dei Sevizi è necessario rivolgersi allo Sportello Sociale del proprio Comune di residenza a cui seguirà un incontro con l’Assistente Sociale di riferimento che, dopo la valutazione del caso, potrà proporre l’inserimento nel servizio e, quindi, concordare un piano di assistenza personalizzato in struttura o domiciliare; in quest’ultimo caso saranno definiti la frequenza , la durata e la tipologia delle prestazioni da assicurare.

Per questo servizio può essere prevista, dal regolamento comunale, una contribuzione da parte dell’utente proporzionale al reddito.

Per informazioni è possibile contattare il Servizio Sanitario Regionale tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 17.30, mentre il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.30 al Numero Verde 800 033 033.

LE GUIDE AI SERVIZI SOCIALI NEI COMUNI DEL DISTRETTO
Home | Servizi | Strutture | Accoglienza | Leggi e Regolamenti | Organizzazione | Albo | Contatti
A.S.P. Laura Rodriguez   IT02861171201   made in rrWeb.it - internet dinamico